1 Commento

  1. Salve, prima di tutto le vorrei dire che è possibile evitare il notaio per la redazione del preliminare ma certamente non è altrettanto possibile non avvalersi del notaio per il rogito notarile, per il quale di fatto è indispensabile.
    Detto questo, e sempre che lei abbia individuato l’immobile in questione senza l’aiuto di un’agenzia altrimenti la provvigione la dovrà comunque pagare, quando si tratta di compravendita tra privati è possible utilizzare bozze tipo questa, ma trattandosi appunto di una bozza andrà impostata secondo la specifica situazione, quindi aggiungendo i dati delle parti e dell’immoble, ed altri riferimenti necessari come per esempio quelli relativi ad eventuali condoni se ce ne sono; è chiaro però che se si è completamente a digiuno di compravendite immobiliari svolgere tale attività da soli è quanto meno sconsigliabile, quindi il mio consiglio è quello di reperire una bozza, e quella su detta potrà andare benissimo, ma poi recarsi o da un’avvocato del settore, o da un commercialista o addirittura dal notaio che potranno tutelarla nel modo migliore.
    Capisco la necessità di risparmiare ma in questi casi se le cose non vengono fatte nella dovuta maniera le sorprese possono essere spiacevoli e costose, resto a disposizione, la saluto.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


5 × uno =