Acquisto quota proprietà da fratello a seguito di successione

Buongiorno, lo scorso anno in seguito al decesso di mia madre ho ereditato un appartamento in Lombardia di cui ora sono comproprietario al 50% con mio fratello. Se volessi acquistare il 50% della casa da mio fratello e liquidarlo devo comunque fare un rogito e passare attraverso un notaio oppure esistono altre formule tipo cessione, donazione ecc… che mio fratello può fare a mio favore per evitare le spese notarili? Faccio presente che dovrei comunque accedere parzialmente ad un mutuo per liquidare mio fratello. grazie in anticipo per la risposta.

1 Commento

  1. Salve, purtroppo in ogni caso se vuole diventare proprietario a tutti gli effetti, non mi risulta che esistano altri metodi oltre quello della compravendita, per la quale ci deve essere il vero passaggio di denaro, o la donazione, ed in entrambi i casi è indispensabile il notaio.
    In quest’ultimo caso però le problematiche a seguito di questo tipo di atto “donazione” sono molteplici; se infatti dopo qualche anno decidesse di rivendere l’immobile incontrebbe non pochi problemi in quanto le donazioni sopno impugnabili e le banche difficilmente erogano finanziamenti, per un suo ipotetico acquirente (legga qui le potrebbe interessare), quando si tratta di questi tipo di atti di provenienza.
    Infine, non meno importante, se intende accedere ad un mutuo per effettuare questa operazione, si dovrà stipulare anche un altro atto (quello di mutuo appunto ecco di nuovo il notaio) e la banca vorrà sapere quale è la finalità della concessione del credito ed ecco che si ripresenta il problema del tipo di atto, che a questo punto dovrebbe essere per forza una compravendita, perchè non vedo altre possibilità di assegnare un altro tipo di finalizzazione. Resto a disposizione per evntuali chiarimenti, saluti.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


17 + 1 =