Piazza Affari chiude in rialzo sull’onda dei dati USA

piazza affari positiva

Giornata positiva sulla borsa di Milano che chiude in rialzo sulla scia dei dati USA sulla disoccupazione mai così bassa negli ultimi quattro anni passata dal 7,9% di gennaio al 7,7% di febbraio 2013; l’indice FTSE Mib termina in crescita dell’1,5% a 16186 punti, l’All Share del’1,37%.
Tokyo in mattinata torna sui livelli precrisi Lehman con l’indice Nikkei a quota 12284 punti.
Tra i migliori titoli quello di Fiat che guadagna il 5,48% a 4,424 euro dopo che oggi è stato trovato l’accordo con i sindacati sulle retribuzioni dei dipendenti (leggi tutto); anche Finmeccanica chiude in positivo +5,12% a 3,902 euro dopo che i controlli sulle società controllate passano nelle mani della Holding.
Inifne anche le banche vanno bene migliori su piazza Mediobanca che ha guadagnato il 3,68% a 4,672 euro e Unicredit il 2,97% a 3,958 euro.
Lo spread chiude la giornata a 306 punti con rendimenti decennali al 4,59%.