Ho sottoscritto una proposta con un’agenzia  nel cui modulo non c’è alcun dato dell’agenzia immobiliare, niente di niente che faccia risalire ad un’agenzia, è solo un modulo scaricato dal sito della FIAIP. Per motivi che non metto in evidenza (per il legale ci sono dei vizi contrattuali) tale proposta è stata annullata negli uffici di detta agenzia ed in presenza di detti agenti (che nulla hanno obiettato quella sera) con restituzione della caparra versata in precedenza. Dopo 10 giorni mi inviano racomandata di richiesta provvigioni, nonostante la sera dell’annullamento non hanno detto nulla. A parte la richiesta di annullamento che faremo col legale al giudice in questione, chiedo fino a che punto è valida legalmente detta proposta in cui non esistono estremi dell’agenzia. Inoltre, l’agenzia in cui mi ero rivolto e con cui ho scambiato email, fax di contestazione era l’agenzia XX ed invece adesso la richiesta è dell’agenzia YY affiliata all’agenzia XX? Quanto c’è di legale e quanto di illegale? Grazie