Salve, circa 8 mesi fa ho comprato su carta una casa. Ho firmato solo una proposta in agenzia che è stata accettata dal portavoce del propietario del terreno che mi hanno “spacciato” essere la ditta costruttrice (questo ovviamente è stato un mio errore). Dopo circa otto mesi che aspetto il permesso di costruzione e che la ditta vada a rogito con il propietario del terreno , vengo informata dall’agenzia che la casa non verrà più costruita.
Unico problema , oltre al tempo perso, è che l’agenzia si era già presa tutti i soldi ed ora non me li vuole restituire prima di un mese e mezzo.
E’ normale aspettare così tanto tempo quando loro hanno voluto la loro parte subito e hanno incassato il tutto prima di andare a compromesso dal notaio, prima del permesso di costruzione e prima del rogito del terreno? Vorrei andare x avvocati, ma credo che la spesa possa diventare maggiore della perdita attuale.
Spero possiate darmi una risposta.
Cordialmente
una giovane donna.