Salve,
desideravo avere delucidazioni sulle spese da sostenere in caso di aggiudicazione di un immobile all’asta: imposta di registro, imposta ipotecaria, imposta catastale e cos’altro e in che misura? L’avviso relativo all’asta a cui sono interessata parla genericamente di “oneri diritti e spese di trasferimento stimate forfettariamente al 25% del valore di aggiudicazione”; di cosa si tratta nel dettaglio? Sono spese da aggiungere al prezzo di aggiudicazione giusto?
Ringraziando per l’attenzione concessami porgo distinti saluti.