Il portale PrestitiOnline ha pubblicato i migliori finanziamenti per la giornata di oggi, selezionando tra tutte le offerte di prestiti personali, le migliori per i consumatori. Tutti gli esempi rilevati fanno riferimento ad una richiesta da parte di un impiegato quarantenne risiedente a Milano.
Il valore del TAEG sta ad indicare il tasso annuo effettivo globale ed è un indice che esprime il costo totale del finanziamento (dato dalla rata, le spese di istruttoria e gestione, l’apertura della pratica, le eventuali assicurazioni obbligatorie o altri oneri inclusi). Per la legge del 2011 che ha recepito una direttiva europea (EU 2008/48/CE), il TAEG deve anche includere l’eventuale compenso del mediatore e le imposte di bollo.
Per chi ha bisogno di un prestito per l’acquisto dell’auto, si prende in considerazione la somma di 10.000 euro da rimborsare in 84 mesi. Rat@Web propone la rata mensile più bassa di 152,15 euro (TAN 7,25 e TAEG 7,58%) seguita da Findomestic Banca con un esborso di 152,40 euro (TAN 7,30% e TAEG 7,55%).

Per chi deve ristrutturare la casa, (somma di 10.000 euro e ammortamento in 7 anni), Fiditalia Spa è la scelta più conveniente con la sua rata di 152,40 euro (TAN 7,30% e TAEG 7,65%) insieme all’offerta di Findomestic che è di poco superiore: rata da 152,88 euro con TAN del 7,60% e TAEG del 7,87%.
Salgono leggermente le rate per i prestiti finalizzati ad ottenere una generica liquidità: Fiditalia propone 10.000 euro in 84 rate da 166,55 euro, mentre Rat@Web alle stesse condizioni prevede una rata di 172,52 euro. Per chi sta acquistando nuovo arredamento, la scelta migliore è Findomestic con una rata da 153,38 euro insieme a Rat@Web poco più alta, da 153,45 euro.
Se si ha bisogno di consolidare un debito preesistente, la migliore proposta appartiene a Rat@Web: 10.000 euro da restituire in 7 anni con rata mensile da 172,52 euro, TAN 11% e TAEG 11,93%. In questo modo tutti i prestiti personali in essere vengono riuniti in uno solo, per una maggiore comodità di gestione, un TAEG migliore e un ulteriore risparmio sulle eventuali spese di incasso delle rate.