Nell’ambito dei mutui ipotecari per l’acquisto della prima e seconda casa o per finalità di ristrutturazione, Strizza il mutuo è la nuova proposta creditizia della Banca Popolare di Milano. Si tratta di un mutuo a tasso variabile della durata di 10 o 30 anni che consente un ammortamento mensile, trimestrale o semestrale.
Lo spread (il guadagno della banca sul finanziamento) è pari al 2,60% per i mutui con importo inferiore o uguale al 60% del valore dell’immobile, oppure corrisponde al 2,70% se la somma erogata è superiore a quella percentuale. Per ottenere il tasso complessivo, allo spread va aggiunto il tasso Euribor di riferimento.
La richiesta di mutuo può avvenire online e le condizioni rimarranno valide per due settimane dall’inserimento della domanda, che andrà comunque confermata e sottoscritta in agenzia.
Le spese di istruttoria sono fissate a 800 euro, mentre per la perizia la cifra richiesta dipende dall’importo in erogazione: si parte da 252 euro per i mutui fino a 150.000 euro, fino allo 0,1% del capitale per i mutui che superano i 500.000 euro.
Per l’incasso della rata vengono addebitati 2 euro ogni mese ed è obbligatoria la presentazione o la sottoscrizione di una polizza sullo scoppio e incendio dell’immobile ipotecato.
Se il richiedente dispone già di una propria assicurazione, dovrà procedere al rilascio del vincolo a favore della banca, con apposita richiesta alla compagnia assicurativa.
La Banca Popolare di Milano inoltre propone assicurazioni accessorie alla richiesta del mutuo, per la protezione della persona e del reddito, in modo da assicurare il corretto ammortamento del finanziamento anche in casi imprevisti (come la perdita del lavoro o un infortunio).
Durante tutto l’arco di ammortamento dell’offerta “Strizza il mutuo”, il cliente ha facoltà di sospendere il pagamento di una rata (una mensilità) all’anno: questa richiesta può essere effettuata per un massimo di tre volte. Ti interessa questo prodotto? Chiedi un preventivo con questo strumento di Mutuionline.

bilancia_300p250_MOL