Oggi sembra essersi verificata una condizione per lo meno da reputare contradditoria, in quanto nella stessa giornata in cui si registra ancora il totale stallo politico italiano e l’europa ha lanciato un nuovo allarme sul debito, l’asta di Bot stamattina è andata bene oltre ogni aspettativa infatti i rendimenti sono in deciso calo, e questo ha portato il differenziale spread a scndere sui 300 punti con conseguente felicità sui listini del comparto bancario. Ma perchè succede tutto questo? Molto semplice i mercati sono letteralmente inondati di liquidità in quanto sia la Fed che la Banca Centrale del Giappone hanno deciso di continuare sull’onda dell’emissione di nuova moneta per combattere la crisi.
Cosa centra tutto questo con i mutui, e come potrebbe evolvere la situazione del credito ipotecario? Se tale situazione dovesse continuare a consolidarsi, e in più si dovesse raggiun gere un’accordo per formare un governo, allora il nostro differenziale potrebbe tornare veramente a raffreddarsi in modo più deciso, portando non poche migliorie sulle operazioni di raccolta delle nostre banche sui circuiti interbancari.
In soldoni significherebbe che i nostri istituti potrebbero trovare il denaro ad un prezzo minore e questo si ripercuoterebbe in modo popsitivo sulle condizioni di credito al dettaglio che metterebbero in condizioni le famiglie di ottenere mutui meno onerosi ed anche più facili.
Attualmente però sia gli spread applicati ai prodotti, che le condizioni di accesso al credito registrano ancora contesti negativi, i primi perchè al di sopra della media europea, ed i secondi perchè non è molto facile farsi deliberare il finanziamento; la ciliegina sulla torta sarebbe poi nel caso un ritorno ad una maggiore fiducia sul futuro, aspetto questo non poco importante quando si parla di prestiti di lunga durata come il mutuo che ormai impauriscono molti di quei soggetti che vorrebero compiere il passo ma sono inibiti, tra le altre cose, dalla facilità con cui oggi si perde il lavoro.
Comunque già da qualche settimana a questa parte alcuni istituti sono tornati sul mercato con offerte piuttosto aggressiva, verifica le migliori condizioni di mutuo con questo comparatore gratuito, e richiedi se vuoi un preventivo.

bilancia_300p250_MOL