Torna tra gli istituti con condizioni più competitive Chebanca dopo un periodo che aveva visto prodotti con spread molto più elevati rispetto a quelli disponibili meno onerosi; oggi infatti per un muuto di 30 anni 140 mila euro lo spread applicato in aggiunta all’euribor a tre mesi è del 2,85%, impossibile oggi trovarlo più basso di questo, anche se osservandolo in termini assoluti e non realtivi al momento di mercato si tratta comunque di una commissione elevata.
Fermo restando quindi che attualmente il settore mutui in Italia sconta ancora incertezze economico politico finanziarie che si ripercuotono sulle condizioni al dettaglio, vediamo nello specifico le caratteristiche del finanziamento in questione.
Si tratta di un mutuo indicizzato euribor a tre mesi, oggi ancora su livelli molto bassi, senza costi d’incasso rata e con un loan to value massimo dell’80%.
La simulazione su detta (dati Mutuisupermarket) comporterebbe oggi una rata mensile di euro 668 circa, a cui vanno aggiunte le seguenti spese iniziali: istruttoria 1000 euro, perizia 250 euro, assicurazione scoppio incendio 525 euro e assicurazione disoccupazione infortunio 1834 euro.
In merito a quest’ultima voce, Che Banca richiede che sia attivata tale polizza a protezione di situazioni di disoccupazione, tutt’altro che rare, e d’infortunio che possano minare la capacità di rimborso del cliente che potrà comunque reperire tali polizze altrove, o in mancanza aderire ai pacchetti offerti dall’Istituto.
Per maggiori informazioni e per una richiesta di preventivo utilizzare questo strumento di comparazione mutui, e gratis e non comporta nessun impegno.

bilancia_300p250_MOL