Il 2012 ci ha lasciato un’eredità sul settore dei mutui da dimenticare, ed anche il 2013 non sembra essere partito con il piede giusto visto che gli spread applicati non si sono ridotti, come molti pensavano e auspicavano, nel mese di marzo ormai trascorso.
Come ogni inizio mese facciamo quindi il punto della situazione su quelle che sono le migliori condizioni possibili di tasso, ed anche sulle reali possibilità di accesso al credito con partoicolare riferimento ai finanziamenti per acquistare casa.
La stretta creditizia, che ha praticamente minato la voglia dei cittadini anche solo di pensare di accendere un mutuo, non si è affatto allentata, visto che anche sul contesto internazionale europeo le tensioni economiche non mancano, vedi recente vicenda di Cipro ma anche situazione politica italiana.
Nonostante il contesto non incentivante sono ancora molte, e ce ne saranno per tutto l’anno, le persone che si affacceranno sul mercato nel tentativo di ottenere credito; a tutti questi soggetti è destinata la nostra rassegna sui costi elaborata con i dati della Mutuisupermarket, noto broker online.
prenderemo in considerazione una ipotetica richiesta di 140 mila euro da restituire in 30 anni con loan to value del 60%, con i tre principlai tipi di contratto, quello fisso, il variabile o indicizzato e quello con tetto massimo:

rassegna mensile tassi mutui casa
 
Se sei interessato ad uno dei prodotti indicati nella tabella sovra stante, richiedi pure maggiori informazioni ed un preventivo gratuito con questo comparatore online; potrai inoltre ottenere un parerre di fattibilità per la tua specifica situazione reddituale. Risposta dalla banca in 24 ore.

bilancia_300p250_MOL