Nell’ambito dei danni causati dal sisma in Emilia all’edilizia residenziale pubblica, oggi il presidente della Regione Vasco Errani ha emanato una nuova ordinanza (numero 24 del 1 marzo 2013) che concede altri 22,7 milioni di euro per ripristinare i danni classificati come “E pesante”.
Tali fondi si vanno ad aggiungere a quelli già previsti dalla precedente ordinanza numero 49 che ammontava a circa 15 milioni di euro; in totale fino ad ora sono state messe in campo risorse per un’importo di 68 milioni di euro che sono andate ad interessare il 10% del patrimonio danneggiato.
Nello specifico gli interventi effettuati fino ad ora hanno portato al ripristino complessivo di 5072 alloggi di cui 2909 nella provincia di Bologna, 1487 in quella di Modena, 254 a Reggio Emilia e 422 in quella di Ferrara.

Per saperne di più vai sul sito della regione.