Accolta la richiesta di leggittimo impedimento presentata dalla difesa di Silvio Berlusconi nell’ambito del processo Ruby; il procedimento è stato rinviato a mercoledì 13 marzo alle ore 14, momento in cui si dovrà probabilmente anche rivedere il calendario alla luce delle condizioni fisiche dell’ex premier.
Negli ultimi tre giorni Berlusconi è stato sottoposto a due visite fiscali la prima nell’ambito del processo Mediaset, che aveva visto la non assolutezza dell’impedimento data da un’infezione oculare, e la seconda su detta che però a dovuto tener conto anche dei problemi cardiaci del Cavaliere.
Intanto anche gli avvocati Ghedini e Longo stamattina avevano lasciato il tribunale per recarsi a Venezia e partecipare alla riunione indetta da Alfano alla Confcommercio; in loro sostituzione l’avvocato Giorgio Perroni.