Le voci che erano trapelate subito dopo il salvataggio di Cipro sulla possibilità di richio di eventuali tagli al rating dei debiti sovrani della zona euro da parte di Moody’s, sembrano essere confermate con particolare riferimento all’Italia, in attesa di un nuovo governo che molto probabilemnte non arriverà, per lo meno nei termini in cui tutti lo auspicano; infatti le dichiarazioni dell’analista Dietmar Hornung non lasciano spazio a dubbi, Moody’s guarda agli sforzi di Bersani per la formazione del governo per poi lavorare sul rating; il segretario si recherà domani per riferire a Napolitano sui risultati delle consultazioni.
Intanto crollano piazza affari, Monte paschi, Telecom e anche lo spread raggiunge quasi 350 punti per poi chiudere pochi minuti fa a 348 punti, comunque in rialzo.