La provincia autonoma di Bolzano aggiorna la normativa nell’ambito dell’efficienza energetica in edilizia recependo così la direttiva europea 2010/31/UE con delibera 362/2013 che va a sostituire la 939/2012 che era stata bloccata su diversi punti in sede europea; vengono inoltre aggiunti schemi guida riguardanti la certificazione energetica degli edifici e requisiti minimi di prestazione dell’edificio.
Vengono così introdotte novità in materia e nello specifico inserito il divieto di autocertificare la classe G come recentemente anche previsto dalle linee guida nazionali che si applicano ove non si sia ancora legiferato in materia a livello regionale, le certificazioni saranno d’ora in poi redatte da professionisti e non più dall’Agenzia Casa Clima, ed infine introdotto l’obbligo di certificare il consumo energetico dell’edificio ed anche la premialità volumetrica ove prevista nell’ambito di interventi volti a migliorare la prestazione della costruzione.

Leggi la delibera