Finalemente arriva una buona notizia in un contesto che negli ultimi mesi ha continuamente visto dati negativi per l’economia italiana, ma ecco che dal prossimo aprile le famiglie del bel paese inizieranno a risparmiare qualcosa sulle bollette di gas e luce, si parla di circa 60 euro annui comunque sempre meglio di niente, vediamo come mai c’è questo risparmio.
Sotto il profilo della corrente elettrica il totale risparmio sarà di 5 euro annui, derivanti da un calo del costo pari all’1% nel mese di aprile che si va sommare all’1,4% in meno già registrato a gennaio scorso, mentre i restanti 55 vengono dal minore costo del gas, nell’pambito del quale si registra anche una diminuzione del Gpl che nel mese di aprile scenderà dello 0,5%.
Su questi ribassi, i primi dopo tre anni di aumenti consecutivi, il ministro dello Sviluppo corrado Passera comemnta dicendo: “Dal prossimo 1 aprile la bolletta del gas calerà del 4,2%. E’ un risultato importante, ed è la dimostrazione che le norme che abbiamo inserito nel Cresci Italia e nel primo Decreto Sviluppo per favorire la liberalizzazione del mercato del gas e aumentare la concorrenza iniziano ad avere un impatto diretto sulla vita di cittadini e imprese”.
Certo non è molto direbbe qualcuno ma in periodi di magra come questi e meglio accontentarsi.