Negli ultimi tempi molti dei mutuatari che riescono, perchè non è facile, ad ottenere il finanziamento per acquistare ristrutturare casa, si accostano alle soluzioni variabili che, nella maggior parte dei casi, sono indicizzate in base euribor che è quell’indice che esprime la media a cui un certo numero di banche europee si prestano i soldi tra loro.
Probabilmente però una soluzione migliore del variabile puro può essere il tasso misto che ci permette inizialmente di fruire deella rata minore derivante dai bassi liveeli degli indici, senza però rischiare a lungo andare d’incorrere in insostenibili e repentine oscillazioni dei mercati.
Banco Posta offre ai suoi clienti questo tipo di prodotto ed anche a condizioni di tutto rispetto; nello specifico il cliente che inizierà l’ammortamento al tasso euribor, avrà poi facoltà ogni 2 5 o 10 anni di cambiare passando al fisso oppure decidere di rimanere sulla strda inizialmente intrapresa. In entrambi i casi comunque lo spread rimarrà quello pattuito da contratto, mentre gli indici saranno aggiorneti in base a quelli vigenti al momento di esercizio dell’opzione.
Volendo fare un esempio supponiamo 140 mila euro da restituire in 20 anni e vediamo che ad oggi la rata mensile sarebbe di euro 815 circa con taeg del 3,69% uno dei migliori sulla piazza.
Per maggiori informazioni richiedi un preventivo direttamente da qui e non dimenticare di leggere i fogli informativi disponibili sul sito della Mutuisupermarket che offre la gamma mutui di Banco Posta.

bilancia_300p250_MOL