Oggi una delle prove previste questa settimana sul nostro debito dopo che l’agenzia di rating Fitch ci ha declassati venerdi scorso a mercati chiusi; ebbene il pacchetto di debito previsto è stato collocato per intero se pur con rendimenti in rialzo che sono passati dall’1,094 della precedente astaa 1,28% di quella odierna.
Le borse rimangono a guardare l’Italia ed aspettano anche domani quando si svolgerà l’altra asta quella relativa ai Btp per un pari importo, ma attendono anche i dati USA relativi sui consumi del mese di febbraio.
Quindi anche lo spread dopo l’impennata a 320 punti derivanete dal declassamento su detto torna in zona 310 e chiude a 311 punti.