Secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione (la numero 6259 del 13 marzo 2013) anche il lastrico solare annesso all’appartemento del contribuente che chiede di fruire dell’egevolazione fiscale sulla prima casa può utilizzare tale sconto sulle imposte per l’acquisto.
Così sancisce detta Sentenza emessa nell’ambito di un ricorso fatto dall’Agenzia delle Entrate nei confronti di un contribuente.
Si tratta però di lastrico solare ad uso esclusivo e di proprietà del condomino e non deve presentare connotati strutturali e funzionali che possano farlo rientrare in parti di uso comune come previsto dall’art. 1117 n. 1 del Codice civile.
Insomma secondo la Cassazione anche se il lastrico solare non rientra nell’elenco delle pertinenze per cui è applicabile, anche se acquistata con atto separato, l’agevolazione fiscale, tale elenco non può considerasi esaustivo in merito alle pertinenze a cui è applicabile l’agevolazione, ma deve considerasi solo come complementare alla categoria generale di pertinenza di rilievo civilistico (di cui all’art. 817 cc), ricomprendente i beni destinati in modo durevole al servizio e ornamento di altro immobile, tra cui va ricompreso anche il lastrico solare di proprietà esclusiva dell’acquirente in oggetto.

Leggi la sentenza.