Recentemente il Dipartimento delle Finaze ha effettuato e pubblicato un’analisi dettagliata relativa ai versamenti fatti dai contribuenti nell’ambito dell’applicazione dell’Imu, dalla quale si evince prima di tutto che il gettito relativo alle prime case è stato sostanzialmente uguale a quello pertinente all’ultimo anno di applicazione dell’Ici, il 2007.

Si tratta di circa 3,4 miliardi di euro pagati per le abitazioni principlai, mentre dal punto di vista generale il gettito totale è stato di 23,7 miliardi, 9,9 di acconto e 13,8 di saldo, versati da un totale di contribuenti di circa 25,8 milioni.

Poi nel rapporto si parla di Imu più progressiva dell’Ici, sembra infatti che per endite fino a 660 euro il versamento Imu sia inferiore a quello in passato previsto dall’Ici; per effettuare questa comparazione sono state utilizzate le aliquote, le detrazioni relative alle singole imposte e i diversi moltiplicatori, quindi 4 per mille (Imu con detrazione 200 euro e moltiplicatore 160) e 5 per mille (Ici con detrazione 103,29 e moltiplicatore 100).

Leggi il rapporto completo.