Attualmente le condizioni del credito ipotecario non sono delle migliori sopratutto in termini di reali possibilità d’accesso dato questo confermato dalle più recenti analisi come quella del barometro trimestrale Crif Mutuisupermarket che confermano un netto calo registratosi nel 2012.
nonostante questo ci sono comunque centinaia di migliaia di persone che nell’anno su detto sono riuscite ad ottenere il finanziamento, e molte di queste lo hanno stipulato al tasso variabile sull’onda dei bassi livelli dell’euribor.
Per chi invece preferisce non rischiare scegliendo il classico fisso, è interessante notare che a conti fatti, anche dopo un’eventuale rientro della crisi ed una normalizzazione degli spread applicati ai prodotti, diffcilmente si potrà scendere molto sul tasso finale applicato a questo tipo di mutuo.
Infatti oggi alcune delle migliori offerte come quella di Webank comportano un taeg, quindi l’interesse complessivo e comprensivo anche delle altre spese pertinenti il mutuo, del 5,50% circa, che non è male se si considera la sicurezza totale del mutuatario.
Nello specifico se richiedessimo oggi un’importo di 140 mila euro da rimborsare in 30 anni, la rata sarebbe di euro 793 circa con taeg del 5,64% e spread aggiunto del 3,10%.
Se sei interessato a questo finanziamento di Webank prova a richiedere un preventivo gratuito con il comparatore online messo a disposizione dalla Mutuisupermarket, otterrai così una consulenza personalizzata.

bilancia_300p250_MOL