Pronto a partire il prossimo marzo nella città di Bologna il Piano per l’energia sostenibile (Paes) che come primo intervento prevede la sostituzione dei tetti realizzati in amianto per quanto riguarda tutte le abitazioni civili; le nuovo coperture saranno realizzate con pannelli fitovoltaici, quindi dobbio guadagno in termini di salute per l’uomo e per l’ambiente.
In questo importante progetto saranno impiegati fondi per un totale di euro 13,5 milioni, che concorreranno alla realizzazione di circa 18 mila metri quadrati di superficie coperta da moduli fotovoltaici; questo risultato è possibile dopo l’iniziativa del Comune di Bologna di concerto con Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato), e Unindustria.
Per agevolare la riuscita del piano saranno inoltre previste una serie di semplificazioni burocratiche per espletare le prassi relative agli interventi da effettuare, e nell’ambito degli stessi saranno anche permessi interventi per migliorare l’isolamento termico della costruzione. Maggiori informazioni su www.comune.bologna.it