Partono gli interventi previsti nel 2010 dal programma regionale emiliano dopo che recentemente è stato siglato a Roma, dall’assessore alle politiche per la salute Carlo Lusenti e dal Ministro della salute, l’accordo che prevede investimenti per un’ammontare totale di circa 150 milioni.

Della somma su detta 131 milioni sono a carico dello stato, 7 circa pertinenti alla regione e 11 alle aziende sanitarie alle quali sono destinati gli interventi da effettuare.

I lavori riguarderanno molteplici ambiti, dalle ristrutturazioni agli ammodernamenti tecnologici passando per gli adeguamneti ai standard normativi vigenti; nello spoecifico le singole città emiliane ricevranno nell’ordine:

  • Bologna: 34,312
  • Parma: 24,767 milioni
  • Modena: 21,266
  • Reggio Emilia: 16,746
  • Ferrara: 12,208
  • Forlì-Cesena: 11,272
  • Ravenna: 10,940
  • Rimini: 10 milioni
  • Piacenza: 8,619

Per saperne di più sul sito della regione Emilia Romagna.