Sembrerebbe esserci un’ulteriore piccolo sentore di allentamento delle tensioni sui mercati interbancari; infatti dopo che recentemente anche gli euribor hanno iniziato una se pur piccola risalita, scendono nel 2013 rispetto all’anno passato, gli interessi corrisposti dalle banche sulle somme depositate in giacenza.

Nonostante questo sono ancora diverse le banche che offrono sui proprio prodotti dedicati un tasso d’interesse sulle somme vincolate che spesso è superiore agli interessi che si potrebbero percepire su titoli di stato di pari durata.

Le migliori offerte in circolazione danno fino al 4% netto d’interesse annuo, ma gli istituti maggiormente conosciuti, per lo meno dai comuni mortali, come Webank, Ing direct e Che Banca, stanno riducendo le aliquote su questi prodotti.

bilancia_300p250_MOL