Il prossimo 14 gennaio dovrebbe svolgersi un tavolo al Ministero dello sviluppo economico per cercare di risolvere il problema della stretta creditizia che ormai da più di un’anno attanaglia imprese e famiglie.

In particolar modo il Ministro Passera, in un dialogo svoltosi su Twitter con il vice direttore del Corriere della Sera Di Vico, che aveva chiesto di commentare i dati emessi ieri da Bankitalia sul credito, ha detto, si tratta di un problema riconducibile a molteplici cause tra le quali la raccolta di denaro degli istituti sul medio termine.

Si tratterebbe di un tavolo di confronto con i rappresentanti del sistema bancario per dare una risposta concreta alle famiglie che non riescono più ad acquistare la casa.

Intanto gli ultimi dati disponibili sul credito alle famiglie parlano di tassi d’interesse più alti della media europea ed un calo delle erogazioni nel 2012 di circa il 40% con conseguente riduzione del 20% sul settore immobiliare direttamente correlato al creditizio ipotecario.

bilancia_300p250_MOL