Secondo il segretario del Partito Democratico, Pier Luigi Bersani, la tanto odiata imposta sulla casa denominata Imu si potrebbe eliminare per tutti coloro che debbono corrispondere un’importo fino a 500 euro annui; questo è quanto afferma il segretario in un’intervento di ieri sera alla trasmissione di Bruno Vespa “Porta a Porta”.

Si tratterebbe così di renderla maggiormente progressiva facendo in modo che chi paga cifre entro la quota su detta venga esentato dalla corresponsione dell’imposta, coprendo il gettito poi mancante con una sorta di patrimoniale sui veri grandi proprietari immobiliari, per esempio a partire da quelli con valori catastali dal milione e mezzo di euro in su.

Da parte di Bersani quindi si potrebbe ipotizzare un “recepimento” dell’appunto fatto recentemente dalla commissione europea sulla bassa progressività dell’imu, che così come è oggi colpisce indistintamnete tutti i proprietari a prescindere dala fascia di reddito.

bilancia_300p250_MOL