Secondo un recente rapporto elaborato da Ubisol, azienda ramagnola leader nell’ambito del fotovoltaico, in base ai dati ufficali forniti dal Gse, nel 2012 il settore fotovoltaico ha visto un calo del 64% in termini di potenza installata e del 69% in termini di fatturato.

Infatti nonostante nel 2012 siano stati installati circa 142 mila nuovi impianti, che concorrono ad un totale d’impianti attivi nel bel paese pari a quasi 500 mila unità, il 2012 rispetto al 2011 ha registrato un netto calo in termini di potenza, siamo passati dai 9300 MW del 2011 ai 3400 MW del 2012.

Di conseguenza anche il fatturato del settore è sceso notevolmento bruciando in un solo anno circa 16 milardi di euro, passando dai 23 del 2011 ai 7 del 2012; situazione questa evidentemente scaturita sia dalla crisi che dalla diversa modulazione dei relativi incentivi.

Per quanto riguarda la diffussione di questa tecnologia a livello geografico, la città di Roma si conferma al primo posto in termini di impianti installati con circa 5400 unità, seguono Perugia (1887) e Ravenna (1741); sotto il profilo regionale invece la classicfica si ribalta, la Puglia ha maggiore potenza installata, segue la Lombardia e poi l’Emilia.