Siamo in dirittura d’arrivo per il nuovo anno che speriamo porti con se novità positive, ma prima che il 2012 finisca vogliamo ancora ricordare, come già avevamo fatto qui dopo che il segretario Adusbef aveva messo in luce tale possibilità, che esiste una legge, la 106/2011 che permette di rinegoziare il mutuo passando da variabile a fisso senza costi e con un tasso d’interesse veramente, è scusate il gioco di parole, interessante, solo se richiesto entro il 31 dicembre corrente anno.

Per tutti coloro che hannno stipulato, o si sono accollati, un contratto di finanziamento ipotecario in data precedente all’entrata in vigore del decreto (14/05/2011) esiste la possibilità di rinegoziare, vediamo con quali modalità.

Prima di tutto il mutuo in questione per poter essere rinegoziato deve necessariamente essere d’importo originario non superiore ai 200 mila euro e con finalità d’acquisto e ristrutturazione dell’abitazione, deve prevedere tutto il piano d’ammortamento a tasso variabile, quindi non possono accedere i tassi misti anche se al momento della richiesta si sta rimborsando con modalità indicizzate, e si dovrà essere in possesso di un’indicatore Isee, attestao da soggetto abilitato, non superiore ai 35 mila euro.

Per quanto riguarda le condizioni economiche a cui si avrà accesso dopo il cambio, sono le seguenti: verrà applicato lo spread previsto inizialmente, quindi gioveranno particolarmente quei mutuatari che hanno rogitato in periodo pre crisi con commissioni dell’1% circa, più l’irs minore tra quello a dieci anni e quello disponibile in funzione della durata residua del mutuo e quando non disponibile verrà preso in considerazione quello immediatamente precedente.

Attualmente l’Irs a diceci anni, il massimo applicabile, è pari all’1,6% che quindi darebbe luogo, nel caso in cuo per esempio si abbia uno spread dell’1%, ad un tasso finito del 2,6% con ammrtamento fisso, una vera manna dal cielo.

Per maggiori approfondimenti leggi da pagina 54 in poi (articolo 8 comma 6) della su citata legge che riportiamo, mentre se non possiedi i necessari requisiti allora prova questo strumento e confronta le offerte dei canali convenzionali.

bilancia_300p250_MOL