La banca online del gruppo Bpm continua ad essere uno degli istituti maggiormente conevenienti nel panorama del credito ipotecario italiano e se questo non bastasse esiste anche la possibilità di fruire di uno sconto sullo spread se si richiede il muuto di cui andremo ora a parlare, entro fine novembre e per stipule da effettuarsi entro fine gennaio 2013.

Si tratta di un tasso fisso regolato in base all’Irs di pari durata, nel nostro caso 25 anni, più una commissione aggiuntiva, lo spread, che varia sia in funzione della durata che dell’importo richiesto; nell’esempio che andremo sotto a riportare lo spread applicato sarà del 3,10%, in linea con le banche più competititve attualmente disponibili, ma va considerato che tutte le spese accessorie quali perizia, istruttoria ed assicurazione obbligatoria, sono pari a zero euro e questo incide fortemente sul taeg che poi meglio rappresenta il vero costo del mutuo.

Per 140 mila euro da rimborsare in 25 anni la rata mensile sarebbe oggi di circa 862 euro con tasso finale del 5,54% e Taeg del 5,71%; come su detto non ci sono ulteriroi spese da sostenere, a parte imposta sostitutiva e parcelle notarili o di eventuale mediazione, che nel caso della Mutuisupermarket sono pari a zero.

Come massimo importo finanziabile abbiamo l’80% se si tratta di finalità d’acquisto ed il 50% se richiesto per ristrutturazione, mentre per quanto riguarda le durate previste possono andare dai 10 fino ai 30 anni.

Infine ricordiamo che è richiesta l’apertura del conto corrente presso il medesimo istituto anche se il mutuatario mantiene comunque la facoltà di indicare un’altro conto per l’addebito della rata; per maggiori informazioni è raccomandata la lettura dei fogli informativi direttamente sul sito della Mutuisupermarket, il servizio di preventivazione è gratuito e senza impegno.

bilancia_300p250_MOL