mutui più convenienti ad ottobreContinuano ad orbitare su bassi livelli i principali indici che regolano i mutui per la casa sia a tasso fisso (IRS) che variabile (Euribor e BCE), tali parametri seguono i mercati finanziari e per questo sono soggetti a variazioni ogni giorno.

Per ottenere il così detto tasso finito del mutuo è necessario aggiungere agli indici di cui sopra lo spread, il guadagno della banca, che oggi è ancora su livelli alti e ben lontani da quelli che si registravano solo poco più di un’anno fa; oggi tali commissioni si aggirano su una media del 3%.

Nonostante questo il costo del mutuo non è poi così elevato proprio perchè è mitigato dai parametri su detti tutti ai minimi storici; infatti attualmente è possibile trovare prodotti sia fissi che indicizzati che tutto sommato non sono poi così onerosi, vediamo quali.

Secondo i dati riportati sul portale della Mutuionline, considerando una richiesta ipotetica di euro 120 mila da restituire in 20 anni con finalità d’acquisto e loan to value del 60% le migliori offerte sia a tasso fisso che variabile in considerazione del taeg, sono quelle di Webank, noto istituto online.

Rispettivamente la rata è di 672 eruo circa e taeg del 3,19% per il variabile, e 807,74 per il fisso con taeg del 5,40%; per maggiori informazioni sui prodotti su detti inserisci i tuoi dati QUI; servizio gratuito.

bilancia_300p250_MOL