Come ogni inizio mese facciamo un’analisi riguardante i migliori tassi d’interesse disponibili per i mutui ipotecari con finalità d’acquisto casa, partendo dal classico tasso fisso, passando per i variabile fino a quello con cap rate.

Per paragonare e verificare l’effettivao costo di ogni singolo prodotto prenderemo in considerazione la medesima ipotetica richiesta di euro 130 mila da restituire in 25 anni con loan to value del 60% e mutuatario di 35 anni assunto a tempo indeterminato con reddito di euro 1400 mensili netti.

I seguenti dati sono reperiti da due dei più popolari mediatori creditizi del web, la Mutuionline e la Mutuisupermarket, iniziamo quindi con il tasso fisso.

Per questo tipo di finanziamento il migliore disponibile in termini di Taeg,  è quello di Webank con tasso annuale effettivo globale del 5,65%.

Per quanto invece riguarda il tasso variabile puro l’offerta maggiormente conveniente è ancora quella di Webank con Taeg del 3,54% ed una rata di euro 647 circa.

Ora è la volta del tasso variabile con tetto massimo a fronte del quale anche qui il più conveniente è quello di Webank con Taeg del 4,34% ed il massimo tasso d’interesse fissato a quota 6,50%; su quest’ultimo prodotto c’è da dire però che nonostante la rata sia più bassa l’offerta di Cariparma propone un tasso massimo minore e pari al 6,10%.

Se nell’esempio da noi riportato non riconosci le tue esigenze personali con questo strumento potrai preventivare rata e tasso della tua specifica richiesta, e richiedere inoltre un parere di fattibilità alla banca; servizio gratuito.

bilancia_300p250_MOL