Tra i migliori mutui a tasso variabile regolati in base alle operazione di rifinanziamento principale della Banca Centrale Europea vi è certamente il prodotto di BNL gruppo Paribas.

Si tratta di un finanziamento ipotecario dedicato alla clientela privata che non abbia superato gli 80 anni alla scadenza del contratto, può essere finalizzato all’acquisto della casa, ed avere durate fino a 30 anni.

Come importo massimo finanziabile, il così detto loan to value, la massima percentuale permessa è del 70% calcolato in funzione del minore valore tra quello indicato nella perizia tecnica disposta dalla banca e quello riportato nell’atto di compravendita; questo significa che se l’immobile è stato pagato per esempio 200 mila euro ma per la banca la stima dello stesso è pari a 180 mila, il massimo erogato possibile sarà calcolato sulla seconda somma.

Per il calcolo del tasso d’interesse da applicare bisogna considerare la seguente tabella:

  • per durata pari a 10 anni: tasso BCE + 3,50%;
  • per durate pari a 15 anni: tasso BCE + 3,65%;
  • per durate pari a 20 anni: tasso BCE + 3,65%;
  • per durate pari a 25 anni: tasso BCE + 3,75%;
  • per durate fino a 30 anni: tasso BCE + 4,00%.

Oltre tale costo, che rappresenta il tasso finale, vanno aggiunte tutte quelle voci di spesa correlate che concorrono alla formazione del Taeg, quali istruttoria, assicurazione incendio e scoppio obbligatoria, spese periodiche, costo della perizia e quant’altro si renda necessario per l’ottenimento della delibera definitiva.

Facciamo un’esempio pratico: considerando 140 mila euro da rimborsare in 25 anni con Ltv del 60%; in base a questi dati la rata da corrispondere ad oggi (tasso bce 1%) sarebbe di euro 798 circa con Taeg del 5,03%.

Infine ricordiamo che è richiesta l’apertura del conto corrente e l’erogazione materiale del denaro avviene svolte le formalità necessarie al consolidamento dell’ipoteca, per maggiori informazioni richiedi il tuo preventivo gratuito da QUI.

bilancia_300p250_MOL