Già negli ultimi mesi la politica economica della BCE ha portato gli indici Euribor a contrarsi sensibilmente fino ad arrivare a livelli ancora mai registrati, ed infattti è in aumento l’interesse verso i prodotti indicizzati rispetto a quelli fissi o misti.

Da marzo scorso però anche l’Eurirs è sceso ed oggi si trova, per tutte le durate maggiormente utilizzate dai 5 anni fino ai 30, sotto quota 2%.

Questo ovviamente farà piacere a tutti coloro che da sempre hanno preferito la maggiore sicurezza del tasso fisso, che ricordiamo essere quel tipo di mutuo che blocca il tasso finale alla stipula mantenendolo costante durante tutta la durata del contratto.

Vediamo quindi in questo inizio di giugno 2012 quali sono le migliori offerte presenti sul mercato, analizzeremo nello specifico due dei più noti mediatori creditizi, la Mutuionline e la Mutuisupermarket.

Prenderemo in considerazione quello che sembre essere in Italia il mutuo medio, 130 mila euro da rimborsare il 25 anni con un loan to value del 60%, anche perchè di più ormai è utopia.

In considerazione dei dati su detti il migliore prodotto in assoluto è quello di Webank sia sotto il profilo dell’importo rata sia sotto quello del Taeg; 792,11 euro la mensilità da corrispondere e 5,58% il costo totale del mutuo.

Inoltre va sottolineato che ambedue i mediatori su detti riportano ai fini del calcolo della rata l’Irs di durata a 25 anni (Bloomberg) riferito al giorno 20 del mese precedente alla stipula; questo significa che a concorso della creazione della rata l’indice considerato è a quota 2,22%, mentre se stipulassimo per esempio nel mese di luglio prossimo, sarebbe probabilmente più basso, e di conseguenza anche la rata risulterebbe meno onerosa; tutto questo sempre che gli istiutti non aumentino gli spread.

Per maggiori informazioni su questo prodotto di Webank utilizza il preventivatore disponibile QUI, e richiedi se vuoi una consulenza gratis con relativo parere di fattibilità sull’operazione.

bilancia_300p250_MOL