Non non è uno scherzo, se infatti la clientela sta diventando sempre più restia ad entrare in banca per richiedere mutui e prestiti, tale disinteresse potrebbe attenuarsi visto che ora questi tipi di prodotti si potranno trovare anche nei classici supermercati dove ogni giorno molti si recano per fare la spesa.

Si tratta di un’iniziativa francese caratterizzata da veri e propri sportelli ai quali sarà possibile come nelle classiche banche accedere a finanziamenti di diverso genere, inclusi quelli ipotecari che tanto negli utlimi mesi sono difficli da ottenere.

L’istituto in questione è Banca Carrefour già attiva da circa un ventennio nelle terre d’oltralpe con circa due milioni e mezzo di clienti ed una raccolta di circa un miliardo e mezzo di euro.

La principale novità, oltre alla comodità di trovare questo settore in un luogo a tutti famigliare, risiede negli orari dei sportelli che saranno i medesimi dei vari centri commerciali dove si vanno insediando; fino ad oggi sono circa una ventina i punti inaugurati fino al termine del 2011, ed altri sette dovrebbero essere avviati entro la fine del corrente anno.

Certo una bella comodità ma alla fine quello che conta sono i tassi d’interesse che verranno applicati e le modalità con cui la clientela verrà selezionata, visto che ad oggi il problema più grave che attanaglia il settore è proprio la difficoltà di accesso al credito, derivanti da politiche aziendali delle banche troppo severe.

bilancia_300p250_MOL