Ecco un’altro tipo di finanziamento appartenente alla famiglia dei tassi variabili che tanto oggi sono preferiti ai fissi visti i bassi livelli degli indici che li regolano sia Euribor che BCE.

Nel nostro specifico caso parleremo di un prodotto indicizzato in base Euribor a tre mesi ma che però è caratterizzato da una rata sempre uguale anche al variare del mercato di riferimento.

Infatti nel caso in cui tale indice dovesse contrarsi o espandersi non sarà la rata a diminuire o aumentare ma bensì la durata del mutuo, entro determinati limiti stabiliti nel singolo contratto.

Creacasa, banca del gruppo Credem, è rimasto uno dei pochi istituti ad offrire questa possibilità di mutuo che connubia il basso costo della mensilità calcolata secondo i criteri dei prestiti variabili alla sicurezza di un’importo sempre uguale.

Ricordiamo però che l’importo su detto non cambia al variare dell’indice fin tanto che non viene raggiunta la massima estensione possibile in termini di durata, che nello specifico caso è di 10 anni.

Facciamo quindi un esempio pratico ipotizzando una richiesta virtuale di euro 140 mila da rimborsare in 20 anni, massima durata permessa visto che potrà eventualmente arrivare a trenta.

In base ai dati su detti la rata mensile sarebbe oggi di euro 850 con Taeg del 4,24% e spread, applicato in aggiunta all’indice come agio della banca, del 3,35%, più alto dei tassi variabili puri, ma va considerato il vantaggio della rata sempre uguale che permette una più facile gestione dell’operazione.

Per maggiori dettagli su quest’offerta vai direttamente QUI e richiedi un preventivo gratuito per la tua specifica situazione.

bilancia_300p250_MOL