Nonostante gli indici Euribor stiano continuando la loro discesa come le più probabili previsioni da tempo avevano annunciato, ed i relativi mutui a tasso variabile stiano riscontrando maggiori preferenze da parte dell’utenza, esiste ancora una quota di potenziali mutuatari che optano per il tasso fisso, o comunque non lo escludono a priori; vediamo quindi come ogni inizio mese quali sono le condizioni più vantaggiose disponibili sui canali online.

Prenderemo in considerazione una ipotetica richiesta di euro 140 mila da restiutire in 30 anni a tasso fisso su un totale valore dell’immobile di 220 mila euro.

Quello che subito salta all’occhio è che per il momento gli istituti che dispongono dei tassi più contenuti sono sempre gli stessi (dati Mutuisupermarket) parliamo di Webank, Cariparma, banca che aveva dato inizio al taglio degli spread applicati dopo le impennate causate dalle peggiorate condizioni di refunding, e BNL.

Sia in termini di rata da corrispondere che di Taeg il migliore prodotto è quello di Webank, con 838,20 euro a mensilità ed un Tasso annuale effettivo Globale del 6,18%.

La rata si compone dei soliti due parametri che sono l’Irs di durata (pari al piano d’ammortamento desiderato) e lo spread nel nostro caso del 3,50% che può variare sia in funzione dell’importo richiesto che della durata del piano di rimborso.

Il prodotto in questione è destinato solo a persone fisiche residenti in Italia da almeno 3 anni, può essere finalizzato sia all’acquisto che alla ristrutturazione dell’immobile con differenze di percentuale sul loan to value a seconda della finalità prescelta, e non comporta nessuna spesa correlata ne di istruttoria, perizia, assicurazione o gestione conto corrente annesso.

Per maggiori informazioni o per visualizzare altri tipi di mutui consigliamo l’utilizzo di questo preventivatore, il servizio è completamente gratuito e non comporta nessun tipo di impegno.

bilancia_300p250_MOL