Ing direct la banca online più grande del mondo torna ad essere tra le più competitive in termini di tasso d’interesse sui mutui ipotecari al pari di altri istituti, come Cariparma e Bnl, che da poche settimane hanno riniziato ad offrire prodotti più a buon mercato.

Prendiamo per esempio una richiesta di 175 mila euro da rimborsare in 30 anni a tasso variabile indicizzato Euribor a tre mesi; considerando questi dati ad oggi la rata da corrispondere sarebbe di euro 822 circa, con tasso finito del 3,87%, Taeg del 3,96% (il medesimo di Cariparma considerando la stessa richiesta) e spread del 3,10%.

Come spese aggiuntive all’accensione ed erogazione del mutuo vi sarà solo l’imposta sostiutiva pari allo 0,25% dell’erogato, e nessun altro costo visto che perizia, istruttoria, assicurazione incendio e spese ricorrenti sono pari a zero euro.

Considerato il momento di mercato possiamo fin d’ora dire che questo finanziamento non ha nulla da invidiare ai suoi concorrenti, ma anzi è migliore in quanto esiste la possibilità di ridurre ancora lo spread dello 0,20% se solo si annette al mutuo in questione il conto Corrente Arancio che non comporterà nessun costo per il clente, e che per la maggior parte degli altri istituti è di apertura obbligatoria.

Tale riduzione parte dalla terza rata di ammortamento e si protrae fino a scadenza del contratto; ricordiamo infine che le condizioni economiche di spread non variano se da trenta anni si sceglie per un piano di rimborso più longevo che comunque non potrà superare i 40 anni.

Nel caso di quest’ultima opzione, cioè allungando la durata a 40 anni, nel nostro caso su descritto la rata sarebbe stata di euro 717 circa con Taeg del 3,95%.

Se sei interessato a questo prodotto di Ing Direct richiedi un preventivo con relativo parere di fattibilità direttamente da QUI, servizio gratis e risposta in 48 ore lavorative.

bilancia_300p250_MOL