Come sempre la nostra classe politica è li ha darci l’esempio su come affrontare i sacrifici per ovviare alla crisi, in parte scaturita anche dalla loro incapacità.

Ecco allora che, ieri sera su La7 a PiazzaPulita va in onda un video dove l’onorevole Barbato, non nuovo a queste iniziative, è entrato nella sede BNL del Senato con telecamera nascosta per chiedere informazioni sull’accensione di un mutuo per acquistare una casa a Roma.

Inizia ha spiegare la situazione alla dipendente della banca, ed ecco dopo qualche secondo la sorpresona, il tasso d’interesse applicato ai parlamentari è leggermente ridotto rispetto a quello vigente nei mercati di noi comuni mortali.

Se infatti oggi la media degli interessi percepiti dall’istituto viaggia per un tasso variabile, intorno al 4% e anche di più, per la nostra amata classe politica c’è una piccola agevolazione, tanto ne hanno già pochi di privilegi, che li fa scendere a quota 1,57% (condizioni economiche offerte all’On. Barbato) con un piano d’ammortamento in 20 anni, che stanno a significare Euribor ad un mese più lo spread all’1%.

Se fossi andato tu in banca, ma sicuramente ci sarai già andato se sei qui a leggere, non avresti trovato un tasso inferiore al 3,80%.

Riportiamo sotto il video integrale della vicenda.

bilancia_300p250_MOL