Oggi ottenere il mutuo non è cosa per tutti e anche quando si posseggono i requisiti necessari sia reddituali che di garanzia, una scelta sbagliata potrebbe in breve tempo causare seri problemi in termini di rata mensile.

Con questo vogliamo dire che non basta limitarsi a decidere in base all’importo della rata, per esempio scegliendo un variabile oggi molto meno costoso del fisso, ma è indispensabile fare un ragionamento a lunga gettata visto che mediamente un finanziamento del genere non dura meno di 20 anni.

La nostra opinione in merito a tale situazione è che la scelta maggiormente ponderata in termini di tasso d’interesse, e vista l’incertezza che regna sovrana, dovrebbe ricadere sul mutuo fisso (o un tasso misto ben pianificato) anche se più oneroso, vediamo perchè.

L’aspetto che oggi maggiormente concorre alla convenienza del variabile è il basso livello degli indici di riferimento che, proprio perchè vicini ai minimi storici, non potranno che salire negli anni a venire portando la rata a livelli che potrebbero non essere più sostenibili.

Per questo ci sentiamo di dire che il mutuo a tasso fisso cioè quello con la rata sempre uguale è sicuramente più indicato specialmente per coloro che a conti fatti non sono in grado di sostenere copiosi aumenti.

Il mercato attualmente offre condizioni per la maggior parte delle banche non molto convenienti anche se primi segnali di un taglio agli spread (il guadagno della banca) si sono registrate nelle ultime settimane, prima tra tutti Cariparma.

Necessario però puntualizzare che i maggiori ribassi hanno riguardato i mutui indicizzati che vedono gli Euribor sia ad un mese che a tre mesi al di sotto dell’1%, ma in fin dei conti anche il fisso si può trovare a condizioni che non sono poi così severe.

Per esempio Cariparma con il suo Gran mutuo Casa Semplice, che attualmente risulta essere il miglior fisso disponibile, offre livelli di tasso più che accettabili anche in considerazione del momento particolare e della totale sicurezza del tipo di contratto; infatti ipotizzando una richiesta di 120 mila euro da rimborsare in 30 anno su un loan to value dell’80% la rata da corrispondere sarà di 726 euro circa con Taeg al 6,46%.

Per avere maggiori informazioni sul prodotto in questione utilizza questo strumento e richiedi un preventivo alla Mutuisupermarket che dispone dell’intera gamma Cariparma a condizioni esclusive solo per richieste online; servizio di consulenza gratuita.

bilancia_300p250_MOL