Un’altro prodotto ipotecario per acquistare casa presentato come un tasso variabile ma che in realtà è un misto in quanto caratterizzato da un’opzione di cambio tasso esercitabile a discrezione del cliente.

Il finanziamento in questione prevede solo finalità d’acquisto, prima o seconda casa, può avere durate dai 20 fino ai 30 anni, richiede l’apertura del conto corrente se pur a zero spese di gestione ed eroga al massimo il 70% del valore indicato nella perizia.

Volendo ipotizzare una richiesta con la Mutuisupermarket per esempio di euro 140 mila da rimborsare in 20 anni avremo le seguenti condizioni: le prime due rate, regolate come da contratto a tasso fisso pari al 6,90%, saranno di euro 1077,33, mentre le restanti saranno di 1000,33 circa e composte dall’Euribor a tre mesi più lo spread del 5,40%.

Per tutta la durata del piano di rimborso il mutuatario avrà la possibilità, con preavviso di 60 giorni rispetto al primo di aprile e di ottobre di ogni anno, di cambiare tipo di ammoratmento passando al fisso che sarà calcolato in base all’Irs di durata (2, 5 o 10 anni come prestabilito nel contratto), più lo spread, per il quale rimandiamo ai fogli informativi della banca.

Tornando al nostro esempio sopra, le spese aggiuntive necessarie per l’accensione del mutuo saranno: istruttoria di euro 1400, la perizia 360 euro e l’assicurazione pari ad euro 520 circa.

Oltre tali costi iniziali come altre voci ricorrenti ci saranno spese amministrative su ogni singola rata di eruo 15 cadauna per un totale sull’intero ammortamento di 3600 euro.

Esiste l’opportunità di annettere un’assicurazione facoltativa da scegliersi tra tre diverse proposte della banca e che comportano condizioni di spread migliorative come di seguito indicato:

  • Polizza Barclays Famiglia Sicura, CNP Barclays Vida Y Pensiones: spread applicato 2,25%;
  • Polizza Barclays Rimborso Sicuro, CNP Barclays Vida Y Pensiones: spread applicato 2,25%;
  • Polizza Barclays Futuro Sicuro, CNP Barclays Vida Y Pensiones: spread applicato 2,15%.

In conclusione questo mutuo di Barclays non è oggi certamente  dei più convenienti visto lo spread (senza assicurazione aggiuntiva) pari al 5,40%, certo aggiungendo la polizza Cpi si scende di parecchio, fino al 2,15%, ma è necessario capire (e per questo rimandiamo ai fogli informativi) a quanto ammonterebbe il premio.

Nonostante la crisi alcuni istituti stanno migliorando le loro condizioni di spread come per esempio Cariparma e Bnl attualmente i più performanti sul mercato, confrontali direttamente da QUI e richiedi un preventivo gratis.

bilancia_300p250_MOL