Immobiliare.it, noto portale di annunci immobiliari, ha emesso una statistica sulla percezione che gli italiani hanno del momento riguardante il settore immobiliare, che pur con la crisi che imperversa vede ancora quasi la metà della popolazione riversare fiducia nel mattone.

Tali dati, emessi in base ad una ricerca effettuata su circa 5000 utenti, non lasciano spazio a dubbi ed infatti il 45% del campione preso in esame si dice propenso all’acquisto di una casa.

Di contro la platea dei venditori pernsano per il 70% che non sia un buon momento per vendere, viste anche le maggiori difficoltà che si riscontrano per l’ottenimento di un mutuo.

Già perchè con le attuali quotazioni di mercato acquistare senza l’ausilio della banca è, per la quasi totalità di noi, solo una chimera.

Tornando alla percezione della popolazione, e guardandandola con un’ottica di geolocalizzazione regionale, si può capire come alcune regioni siano molto più fiduciose di altre; il podio di tale classifica, che vede i più propensi all’acquisto e alla vendita, va assegnato nel primo caso rispettivamente all’Umbria, segue la Sardegna e il Friuli, mentre per quanto riguarda la vendita, prima sempre l’Umbria, che si conferma quindi in assoluto la più fiduciosa, segue la Calabria e la Sardegna.

Infine sul sentiment riguardante l’andamento dei prezzi il 47% del campione pensa che siano destinati a scendere e solo il 17 che debbano ancora salire.

Sta di fatto che anche questo settore, come tutti gli altri, non può essere esente da una crisi che sta vedendo attualmente il potere d’acquisto delle famiglie ridursi, i tassi d’interesse e i criteri di selezione delle banche inasprirsi e i nuovi interventi per lo sviluppo ancora tutti da varare.

bilancia_300p250_MOL