Se avete la necessità di ottenere denaro per ristrutturare l’immobile che già possedete o solo perchè necessitate di soldi, una soluzione praticabile, nel caso in cui la casa in questione non sia già ipotecata, e meno costosa rispetto al prestito personale, è quella di richiedere un mutuo ipotecario con finalità di liquidità.

FidiMutui società del gruppo europeo Sociètè Gènèrale offre ai suoi potenziali mutuatari anche questo tipo di prodotto oltre quello per l’acquisto, il consolidamento debiti e la sotituzione del vecchio mutuo, denominato appunto mutuo liquidità.

Parliamo di un finanziamento immobiliare regolato a tasso fisso con possibili durate del piano d’ammortamento dai 5 fino ai 20 anni caratterizzato da un’erogato minimo di 30 mila euro e fino ad un massimo di 50 mila, per finalità generiche, e 100 mila per scopi immobiliari come la ristrutturazione di cui sopra.

La rata si compone del parametro di riferimento IRS più lo spread del 3,35%; considerando quindi un’ipotetica richiesta di 80 mila euro da rimborsare in 20 anni calcolata su un valore dell’immobile di euro 250 mila avremo un’importo mensile di 590 euro circa.

Oltre il costo della rata ci saranno ovviamente altre spese relative all’istruttoria (0,70% dell’erogato e comunque minimo 300 euro e massimo 1200), il costo della perizia pari ad euro 330, e l’assicurazione incendio e scoppio che in questo specifico caso è gratuita.

Ricordiamo infine che essendo questo mutuo finalizzato alla liquidità (solo nel caso di scopi generici) per procedere all’estinzione anticipata totale o parziale ci sarà da corrispondere una penale pari al 2% della cifra abbattuta.

bilancia_300p250_MOL