Con la crisi italiana, europea, ma a pensarci bene mondiale, a chi non farebbero comodo un po di soldini in più per passare delle feste degne di questo nome, oppure per aiutare i propri figli a staccarsi dalla famiglia ed essere autonomi? Sicuramente piacerebbe un po a tutti, ma purtroppo non tutte le persone sono proprietarie di immobili non ipotecati, anzi molti non sono affatto proprietari.

Ma nell’ipotesi in cui si possegga un’immobile di proprietà con le caratteristiche su dette, e si abbiano anche requisiti di reddito idonei, esiste, per chi non lo sapesse, la possibilità di ottenere un mutuo ipotecario, notoriamente meno costoso del classico prestito personale, semplicemente ipotecando detta casa.

Si tratta di quei mutui, denominati appunto di liquidità, che possono mettere in condizioni il richiedente di ottenere una somma mettendo come garanzia una proprietà immobiliare, proprio come succede per il più noto mutuo d’acquisto, solo che in questo caso non avremo l’obbligo di acquisire un’ulteriore immobile, ma anzi nel caso specifico tale finalità non è permessa.

Ne è un’esempio il “Mutuo Contante” del gruppo Unicredit banca, si tratta di un finanziamento ipotecario regolato in base Irs (ma può essere richiesto anche in base Euribor a tre mesi), quindi a tasso fisso, che può erogare fino ad un massimo di 80 mila euro da rimborsare con un piano d’ammortamento che va da cinque fino ai 20 anni di durata.

Inoltre è disponibile un’opzione di cambio tasso da esercitare facoltativamente che da la possibilità di variare dal fisso al variabile, comunque mantenendo lo spread uguale a quello stabilito nella stipula del contratto, ed in ogni caso la durata del mutuo complessiva non potrà superare i 20 anni.

Per richiedere questo mutuo di Unicredit sono necessari i documenti anagrafici relativi agli intestatari dello stesso ed anche quelli reddituali, la documentazione tecnica pertinente all’immobile che s’intende ipotecare, ed altri documenti che eventualemnte dovessero rendersi necessari, a discrezione della banca; si consiglia sempre e comunque di leggere attentamente i fogli informati della banca prima di prendere un’impegno concreto.

Confronta con questo strumento tutti i mutui liquidità attualmente presenti nel web e richiedi un parere di fattibilità alla banca che preferisci, riceverai risposta entro 48 ore.

bilancia_300p250_MOL