Al momento per chi intende o deve necessariamente accendere un mutuo, perchè già in trattativa per l’acquisto del nuovo immobile, visto il particolare momento di mercato, quello a tasso fisso sembra maggiormente indicato per mettersi al riparo da eventuali altre repentine oscillazioni del costo del denaro, per lo meno nel primo periodo di ammortamento.

Il noto broker Mutuionline attraverso il suo portale offre un prodotto a tasso misto di Ing Direct, la banca online più grande del mondo; iniziamo col dire che questo finanziamento è conveniente rispetto alla maggior parte degli altri attualmente disponibili sul web e non, in quanto non comporta spese aggiuntive, a parte una tantum di 500 euro iniziale per esercitare le opzioni di cambio tasso (ogni cinque anni) di cui parleremo in seguito, infatti sia istruttoria che assicurazione e spese periodiche di gestione sono pari a zero euro.

Il funzionamento di questo mutuo è molto semplice quanto efficace in termini di flessibilità e rinegoziazione in funzione delle proprie esigenze non chè dell’andamento di questa nicchia di mercato.

Il contratto prevede i primi cinque anni di ammortamento regolati a tasso fisso in base IRS a 5 anni più lo spread che varia in funzione dell’erogato con le seguenti modalità: per durate che vanno dai 10 fino ai 30 anni per importi di massimo 100 mila euro tale spread sarà del 3,65%, fino a 175 mila sarà 3,45% e oltre questa cifra il 3,25%.

Decorso il primo quinquennio il mutuatario potrà decidere se passare al tasso variabile perchè al momento più conveniente anche in previsione, oppure restare con il tasso fisso che verrà aggiornato ai livelli esistenti alla data di rinegoziazione, gli spread rimarranno gli stessi, e per quanto riguarda il tipo di indice, che eventualmente regolerà la parte variabile del mutuo, sarà l’Euribor a tre mesi su 365.

Il prodotto in questione può essere finalizzato solo all’acquisto della prima casa, possono richiederlo tutte quelle persone residenti in Italia da almeno tre anni, eroga al massimo l’80% del valore dell’immobile, e questo è un punto a favore vista la recente stretta creditizia, e comporta la corresponsione della rata con frequenza mensile.

Per farsi un’idea pratica del costo e dei tassi attuali abbiamo simulato con i strumenti della Mutuionline un’ipotetico importo di euro 150 mila da rimborsare in 30 anni su un valore dell’immobile da ipotecare di euro 250 mila; considerando questi dati la rata da pagare mensilmente sarà di 855,45 euro, con un tasso finito del 5,54% ed un Taeg del 5,74%.

Già buoni gli interessi rispetto al mercato concorrente ma se il mutuatario decide di annettere il Conto corrente arancio al mutuo in questione (non obbligatoria comunque l’apertura del conto) si potrà beneficiare di una riduzione sull’importo della rata, dalla terza in poi e fino alla centoventesima, di ben 20 euro sulla quota interessi.

Richiedi un preventivo gratis e senza impegno per questo mutuo di Ing Direct direttamente da QUI, e ricorda sempre di leggere attentamente i fogli informativi della banca.

bilancia_300p250_MOL