Come va il mercato immobiliare in Italia nel 2011? Male, lo dice l’Ance, e non solo, infatti l’Associazione Nazionale Costruttori Edili, in un recente rapporto riguardante il numero delle compravendite nel settore residenziale registrate nel del 2011, segnala come nei primi nove mesi dell’anno in corso si sia registrato un calo delle transazioni di circa il 3,3%, solo settore abitativo.

Questi dati, considerati e paragonati rispetto allo stesso periodo del 2010, fanno capire come si stia vivendo un vero e proprio momento recessivo dell’immobiliare, ma anche dell’economia tutta, e nello specifico è possibile capire di cosa si sta parlando se si guardano i numeri considerando un lasso di tempo maggiore, cioè gli ultimi tre anni.

L’ultimo triennio ha fatto registare una riduzione nel settore di cui sopra di ben il 30%, riportando i livelli del numero di operazioni effettuate, nei dintorni di quelli già segnati alla fine del vecchio secolo, come possiamo capire dal presente articolo.

Ma per il futuro cosa dobbiamo aspettarci? Sicuramente il 2012, sarà un’anno di piena recessione e di grandi sacrifici per le famiglie tutte, e sopratutto per quelli dei ceti medio bassi, che come al solito, ed essendo più numerosi si vedono fatto il solito salasso, vedi manovra Monti.

Per quanto riguarda lo specifico punto, quello immobiliare, certamente non ci si può aspettare molto da un mercato caratterizzato da acquirenti che stanno vedendo la loro capacità economica ridursi, quotazioni che fanno fatica a scendere, come invece dovrebbero fare seguendo il trend recessivo e banche sempre meno disponibili ad erogare i mutui a chi di soldi ne ha pochi e non può garantire un rientro sicuro al 100%.

Cerchiamo però di vedere il bicchiere mezzo pieno, in quanto il 2012 dovrebbe essere, per lo meno a quanto dicono “i professori”, il preludio alla ripresa più netta che dovrà comunque e per forza essere corroborata dagli interventi sulla crescita e lo sviluppo, che al momento non ci sono stati, se non in misura ridotta, ma diamo tempo al tempo.

bilancia_300p250_MOL