Come ormai la maggior parte dei giovani che vorrebbero acquistare casa con il mutuo si sarà accorta, uno dei problemi che impediscono la realizzazione del sogno immobiliare è la mancanza dell’anticipo da versare per l’acquisto, che solitamente, considerando un classico mutuo dell’80%, è pari al 20% del totale, se non di più nel caso in cui ci sia l’intervento dell’agenzia.

Tra le diverse agevolazioni che nell’anno in corso sono state messe in atto dal governo di concerto e con l’Abi e con associazioni dei consumatori, come il fondo di garanzia per le giovani coppie, e la moratoria dei mutui, esistono anche altre iniziative di carattere locale come per esempio quella denominata “Merito casa”.

Si tratta di un progetto portato avanti dalla Banca di Credito Cooperativo di Buguggiate e Busto Garolfo in provincia di Milano insieme con l’Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE) di Varese, per dare appunto possibilità di acquistare un’immobile anche a chi non dispone del necessario acconto.

Il meccanismo è molto semplice una volta individuata la casa che più ci piace (che però dovrà essere acquistata da un costruttore facente parte dell’Ance oppure che sia cliente BCC) si concorda il prezzo d’acquisto ed in seguito ci si rivolge ad una filiale del Credito Cooperativo per richiedere l’accesso al progetto Merito Casa.

A questo punto bisogna scegliere per quanto tempo (due o quattro anni) si vorrà pagare al costruttore un affitto pari al valore di locazione commerciale che andrà a concorrere alla formazione dell’anticipo sull’acquisto, dopo di chè decorso tale termine tutte le somme versate saranno considerate come fossero l’acconto e si diverrà proprietari andando direttamente al rogito, per il quale è previsto il mutuo per continuare a pagare il costo della casa.

Inoltre nel periodo iniziale la BCC mette a disposizione del cliente una polizza assicurativa contro la perdita della vita e del posto di lavoro.

Insomma ricapitolando, due o quattro anni d’affitto che si tramutano nell’acconto sull’acquisto, per il quale è già pronto un finanziamento dedicato ovviamente della Banca di Credito Cooperativo.

bilancia_300p250_MOL