Nell’ambito delle iniziative contenute nel pacchetto denominato “Diritto al Futuro” e grazie ad un accordo stipulato dal Ministro delle Gioventù Giorgia Meloni di concerto con l’Abi (Associazione bancaria Italiana) il fondo di garanzia di 50 milioni di euro previsto dalla legge 191 del 2009 è già operativo e prevede garanzia per l’acquisto della casa da parte delle giovani coppie, fino al 70%.

Proprio recentemente il ministro aveva in parlamento spiegato in poche parole come questo fondo destinato alla garanzia dei mutui potesse essere utilizzato solo da determinate categorie di persone che abbiano specifici requisiti, tra i quali ricordiamo la presenza di un reddito Isee che sia proveniente per almento il 50% da contratti di lavoro così detti atipici, cioè precari, il limite d’età previsto fino a 35 anni ed il tipo d’immobile da acquistare che ovviamente non potrà appartenere a categorie di lusso.

Molti gli istituti che hanno aderito a questa iniziativa creando appositi prodotti che sfruttino i 50 milioni di euro previsti e che possano dare anche a qualcuno dei nostri giovani una speranza per diventare grandi, tra cui Monte dei Paschi, Intesa San Paolo e Banca Sella proprio quest’ultima ha dedicato due dei suoi mutui migliori a questa finalità d’acquisto agevolato, cioè il mutuo Ambra e quello Smeraldo.

Con questo strumento potrai richiedere direttamente attraverso la Mutuionline un preventivo gratuito e senza impegno per i mutui dedicati al fondo di garanzia, troverai anche quelli messi a disposizione da Banca Sella, riceverai una risposta entro due giorni lavorativi.

bilancia_300p250_MOL