Secondo un recente report del gruppo Immobiliare.it riguardante il periodo del terzo trimestre 2011 la fiducia degli italiani nel mercato immobiliare sta drasticamente calando ed infatti solo il 45% del campione preso in esame (5000 persone nello specifico) ha dimostrato ancora di avere propensione all’acquisto, in netto calo rispetto a luglio del 2010 quando erano il 54% a dirsi convinti che fosse un buon momento per acquistare casa.

Questa statistica di Immobiliare.it è stata effettuata come su detto su un campione di 5 mila abitanti che negli ultimi mesi avevano dimostrato interesse verso il settore o pubblicando un annuncio o comunque ricercando nel portale in questione.

Il calo di percezione positiva nei confronti del mercato ovviamente si traduce in un minor numero di compravendite, aspetti questi certamente derivati dalla situazione economica del paese e dalla recente manovra finanziaria che ha avuto come fulcro moltissimi tagli tutt’altro che auspicabili.

Va detto di contro che la percentuale di persone ancora convinte che sia un buon momento per acquistare lo sono davvero, mentre per quanto riguarda i venditori quasi il 70% non crede che sia il momento opportuno per mettere in vendita e vedono nell’anno venturo una migliore situazione.

Infine sulle quotazione dei prezzi il popolo è diviso il 32% prevede stabilità, il 22% a paura di un’aumneto ed il 37% crede che ci saranno ribassi, mentre a livello di geolocalizzazione maggiore fiducia si registra al nord Italia dove le percentuali di chi vede un buon momento del mercato superano il 50%.

bilancia_300p250_MOL