Gruppo Credem con oltre 600 filiali in tutta Italia è attivo in diversi settori creditizi tra cui non poteva mancare quello dedicato ai mutui ipotecari immobiliari, sia per le più classiche finalità d’acquisto prima e seconda casa sia per diversi scopi quali ristrutturazione sostituzione e surroga.

Proprio di quest’ultima possibilità, la surroga appunto, ci occuperemo in questa recensione ricordando prima di tutto che con tale termine s’intende quel procedimento per mezzo del quale una banca sub entra ad un’altra nell’ipoteca di un mutuo già stipulato, secondo quanto recentemente dettato dalla legge Bersani a costo zero.

Il mutuo in questione si chiama “Ri Mutuo Rata Fissa Durata Variabile”, cioè un tipo di contratto regolato a tasso variabile che però all’aumentare o diminuire dell’indice di riferimento (in questo caso Euribor a tre mesi) non cambia l’importo della rata, ma bensì la durata del piano d’ammortamento.

I vantaggi di un tipo di finanziamento ipotecario del genere sono ben noti e chiari, e consistono nella possibilità di rimborsare il mutuo sapendo a priori quale sarà l’uscita mensile per tutta la durata del contratto, ma comunque beneficiando di un’importo inferiore come è noto essere quello dei mutui indicizzati.

La durata del mutuo può essere 10 o 25 anni, il massimo finanziabile è pari all’80% del valore dell’immobile e non sono previste spese a carico del mutuatario per questo mutuo surroga di Credem nell’ambito del quale anche le spese notarili sono a carico della banca.

Accedendo a questo mutuo attraverso la Mutuionline si potrà beneficiare di condizioni esclusive ma solo per richieste effettuate entro il 31 settembre corrente anno ed erogate entro il 30 novembre.

Ricordiamo infine che con questo mutuo per la surrogazione di banca Credem il cliente avrà a sua discrezione la possibilità di avere a disposizione sul conto corrente correlato una somma di euro 5 mila a condizioni agevolate.

 

bilancia_300p250_MOL