Tra i vari tipi di mutui per la casa esistenti dal classico tasso fisso a quello variabile con cap oppure con offset una buona strada da percorrere potrebbe essere il mutuo a tasso misto, cioè quel tipo di finanziamento immobiliare in parte caratterizzato da una rata che non varia il suo importo ed in parte con una rata che varia al variare del costo del denaro.

Proprio di questo genere di mutui è il “Presticasa varia il fisso” di Banca Credem, si tratta di un credito ipotecario per la casa appunto regolato a tasso misto e nello specifico per i primi due anni di piano d’ammortamento il mutuatario pagherà delle rate con un tasso d’interesse fisso del 3,75%, mentre alla scadenza del secondo anno il tasso d’interesse diverrà variabile in base Euribor a tre mesi.

La particolare peculiarità di questo mutuo è che dopo il secondo anno si potrà, per una sola volta, esercitare un’opzione di cambio tasso e quindi beneficiare delle rate più basse del variabile fin quando lo si riterrà opportuno.

Per quanto riguarda le spese correlate ci saranno da corrispondere, 300 euro d’istruttoria, 250 per la perizia sull’immobile, una commissione d’incasso rata di 1,75 euro cadauna più una spesa annua di gestione pratica pari a 39 euro.

Per avere accesso a questo mutuo di Banca Credem a condizioni esclusive richiedilo attraverso la Mutuionline entro il 31 dicembre del 2011.

bilancia_300p250_MOL